domenica 29 dicembre 2013

L'arte contemporanea dichiara: "Dell'industrialismo non mi fido più!"

Sembra voler essere questa l'affermazione del progetto "Industrial lies" curato da Giovanni De Donà.

Dopo aver introdotto nei precedenti post le tematiche della futurologia, contestualizzandole nelle produzioni editoriale e musicale recenti, in questa fase vediamo come l'arte contemporanea ha metabolizzato questi concetti in una recente rassegna che rifletteva proprio su questi argomenti. Di seguito il link dell'evento:
http://www.dispariedispari.org/dispariedispari/project_page/industrial_lies.htm